nuove imprese, Chi ben comincia… #NuoveImpreseaTassoZero, Hospitality Team, Hospitality Team

Chi ben comincia… #NuoveImpreseaTassoZero

da | Lug 12, 2017 | Bandi e agevolazioni, News

L’agevolazione Nuove Imprese a Tasso Zero dedicata a giovani e donne, con finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto

Nuove Imprese a Tasso Zero è l’incentivo per nuove iniziative avviate da giovani e da donne, che prevede un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto, per progetti d’impresa nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

Di seguito i punti principali della misura.

Chi sono i beneficiari

Possono accedere all’agevolazione le micro e le piccole imprese composte in prevalenza (quindi almeno per il 51%) da giovani con età compresa tra i 18 e i 35 anni, o da donne di tutte le età, facendo riferimento sia alla compagine sociale che alle quote di capitale detenute.

Ad esempio, una società composta da due soggetti, un uomo over 35 e una donna/uomo under 35, non è ammessa al finanziamento, poiché è richiesta una terza persona che possieda i requisiti necessari.

Possono presentare la domanda di aiuto le imprese costituite entro i 5 anni precedenti alla presentazione della stessa, con modalità diverse a seconda che si tratti di imprese costituite da non più di 3 anni, o da imprese costituite da almeno 3 anni e non più di 5.

Anche le persone fisiche possono presentare domanda di finanziamento, con l’impegno di costituire la società dopo l’eventuale valutazione positiva del progetto.

Cosa viene finanziato

Vengono agevolati progetti volti a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare le attività esistenti, da avviarsi successivamente alla presentazione della domanda e da concludersi entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

Sono previste due linee di finanziamento con tipologie d’intervento e di aiuto diverse, a seconda che le imprese siano costituite da non più di 3 anni oppure da almeno 3 e non più di 5 anni.

Per le imprese costituite da non più di 3 anni

Tali imprese possono presentare progetti di investimento fino a 1,5 milioni di euro per realizzare nuove attività o svilupparne di esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

L’agevolazione consiste in un finanziamento fino al 90% del totale della spesa ammissibile, di cui il contributo a fondo perduto non può superare il limite del 20%. Possono anche chiedere un contributo ulteriore, fino al 20% delle spese, per l’acquisto di materie prime e servizi necessari allo svolgimento dell’attività d’impresa.

Esempi di spese del piano d’impresa

  • Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile)
  • Macchinari, impianti e attrezzature
  • Programmi informatici e servizi per l’ICT
  • Brevetti, licenze e marchi
  • Consulenze specialistiche (5% investimento ammissibile)
  • Spese connesse alla stipula del contratto di finanziamento
  • Spese per la costituzione della società.
Per le imprese costituite da almeno 3 anni e non più di 5

Le imprese di questa categoria possono presentare domanda di finanziamento per progetti fino a 3 milioni di euro per realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti, nei settori manifattura, servizi, commercio e turismo.

Le agevolazioni consistono nel mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto, che non può superare il 15% della spesa ammissibile.

Esempi di spese del piano d’impresa

  • Acquisto di immobili solo nel settore turistico (40% investimento ammissibile)
  • Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile)
  • Macchinari, impianti e attrezzature
  • Programmi informatici
  • Brevetti, licenze e marchi.
Come e quando è possibile presentare la domanda

La domanda è presentabile esclusivamente online, per la quale è necessario disporre del dispositivo di firma digitale del legale rappresentante o della persona fisica, e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Dal 19 maggio 2021 verrà riaperto lo sportello per la presentazione delle domande.

Per conoscere maggiori dettagli sull’incentivo, puoi contattarci senza impegno inviandoci un messaggio dal modulo contatti.

Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulla pubblicazione di bandi a fondo perduto e su tutte le novità utili per la tua impresa?

Iscrizione avvenuta correttamente