fattoria didattica, Fattoria didattica: tutto quello che c’è da sapere, Hospitality Team, Hospitality Team

Fattoria didattica: tutto quello che c’è da sapere

da | Dic 9, 2021 | Business plan e strategia, News

Aprire una fattoria didattica: cos’è? A cosa serve? Quali sono i requisiti richiesti?

Se stai pensando di aprire una fattoria didattica ma non sai da dove iniziare e vorresti approfondire l’argomento, in questo articolo trovi un’utile spiegazione riguardo alla definizione di fattoria didattica e le relative attività, i vantaggi e i benefici condivisi con tutta la società, nonché i requisiti richiesti e le modalità operative per aprirne una.

Iniziamo dalle basi…cosa sono le fattorie didattiche?

La fattoria didattica è una e vera e propria azienda agricola caratterizzata dalla coltivazione della terra e dall’allevamento degli animali, accompagnata spesso dalla vendita diretta di uno o più prodotti agro-alimentari che derivano dai processi produttivi della fattoria. La peculiarità di questo tipo di realtà è l’organizzazione e la promozione di numerose attività ricreative e culturali destinate principalmente ai più piccoli: la fattoria didattica mette infatti a disposizione uno spazio apposito per accogliere bambini e ragazzi di ogni età, come gruppi scolastici, docenti, singoli clienti e visitatori di ogni genere.

Nelle attività culturali e educative possono rientrare le più svariate operazioni di trasformazione alimentare che si svolgono di routine all’interno di una fattoria: raccogliere la materia prima dal suo albero, mungere le mucche, dar da mangiare agli animali, prendere visione di una parte del processo produttivo o assaggiare i beni prodotti nello stesso luogo.

Mettere le mani in pasta… per imparare

Qual è lo scopo della fattoria didattica? Quali sono i benefici apportati al territorio e alla comunità? Scopriamoli assieme.

La fattoria didattica ha la funzione di favorire l’incontro tra la città e l’ambiente rurale di campagna, allo scopo non solo di in-formare, ma anche di “formare” in merito alle tecniche di lavorazione dei prodotti e delle materie prime della fattoria.

La finalità è quella di fare entrare i visitatori nel vivo dell’azienda, portandoli dietro le quinte della realizzazione di un prodotto finito. La fattoria didattica diventa dunque in primis un luogo di educazione e apprendimento, contribuendo a generare, specie nei bambini, un clima di curiosità e di sano divertimento, che possono vivere un’esperienza a diretto contatto con la natura e la genuinità dell’ambiente di campagna.

Durante le attività i bambini hanno l’opportunità di imparare mettendo “le mani in pasta”: spesso seguiti da un coordinatore o gestore dell’attività, si divertono a replicare manualmente i tipici gesti e i lavori dei contadini. L’apprendimento però non si esaurisce nella mera dimensione operativa, ma abbraccia anche aspetti culturali ed etici particolarmente significativi. Grazie ad una partecipazione attiva e consapevole alle attività didattiche di fattoria, i più piccoli possono anche infatti:

  • apprendere l’importanza di un’alimentazione sana, equilibrata e di qualità;
  • riconnettersi con l’ambiente naturale e la genuinità delle materie prime agricole;
  • essere sensibilizzati in merito alla tutela dell’ambiente e all’implementazione di un approccio basato sul rispetto del naturale equilibro del nostro pianeta;
  • conservare l’identità e la storia di antiche tradizionali locali;
  • consolidare una formamentis che abbraccia comportamenti sostenibili e d’impatto etico e ambientale.
Come si apre una fattoria didattica? Quali sono i requisiti richiesti?

Se vuoi aprire una fattoria didattica, o stai anche solo potenzialmente valutando questa ipotesi, le cose più importanti che devi fare sono:

1) assicurarti di essere dotato, o di poter trovare, personale qualificato con determinate abilità e competenze certificate;

2) redigere un programma didattico-educativo in cui evidenziare l’elenco di attività da svolgere che, una volta stilato, deve essere approvato dalla Regione o dalla rispettiva Provincia.

Essendo le fattorie didattiche strutture a scopo educativo, che possono dunque valorizzare la diffusione della cultura nel territorio, la loro realizzazione è spesso agevolata da contributi a fondo perduto o altri incentivi finanziari.

Se sei interessato ad aprire una fattoria didattica, o per ulteriori informazioni sull’ argomento, contattaci pure senza impegno: qui trovi i nostri riferimenti. Con piacere possiamo supportarti nella realizzazione del tuo progetto!

Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulla pubblicazione di bandi a fondo perduto e su tutte le novità utili per la tua impresa?

Iscrizione avvenuta correttamente