12 milioni di euro per l’efficienza energetica delle PMI in Veneto

bando efficienza energetica

L’estate 2017 si preannuncia interessante per gli imprenditori veneti:

Bando con dotazione di 12 milioni di euro per l’efficientamento energetico delle PMI in Veneto.

La Regione Veneto ha da poco emanato il Bando per l’erogazione di contributi finalizzati all’efficientamento energetico delle piccole e medie imprese, con cui incentiva gli imprenditori a ridurre i consumi energetici e le emissioni di gas climalteranti delle proprie strutture, per concorrere a raggiungere gli obiettivi di strategia Europa 2020 e del Piano Energetico Regionale.

La finalità del bando è quindi agevolare le imprese nella realizzazione di interventi rivolti all’efficientamento energetico, come l’installazione di impianti ad alta efficienza, di componenti in grado di contenere i consumi energetici nei processi produttivi e di sistemi di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo.

Riteniamo che tale bando possa essere un’importante opportunità per chi abbia l’idea di procedere in tal senso, in quanto l’agevolazione è nella forma di contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa ammissibile.

Di seguito la sintesi del bando:

Beneficiari

PMI regolarmente iscritte come “Attive” al Registro delle Imprese e, nel caso di imprese artigiane, all’A.I.A da più di 12 mesi; esercitanti un’attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario nei settori indicati nell’Allegato B del bando.

Localizzazione interventi

Regione Veneto

Interventi ammissibili

Progetti finalizzati al contenimento della spesa energetica, alla riduzione delle emissioni di gas climalteranti e alla valorizzazione delle fonti rinnovabili.

Spese ammissibili (alcune tipologie presentano soglie di ammissibilità):

  • Fornitura, installazione e adeguamento di impianti produttivi e macchinari ad elevata efficienza energetica.
  • Hardware e software per il funzionamento degli impianti.
  • Opere edili e impiantistiche.
  • Spese di progettazione, direzione lavori e collaudo.
  • Spese tecniche per le diagnosi energetiche.
  • Spese per il rilascio di certificazioni di gestione ambientale o energetica.
  • Spese per le garanzie fornite da un istituto finanziario relative alla fideiussione.

Date di avvio e conclusioni interventi

  • Spese per le diagnosi ammissibili dal 19/07/2016
  • Tutte le altre spese dal 01.01.2017
  • Conclusione lavori entro il 16/07/2018

Agevolazione concessa

Contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile.

Contributo minimo

Euro 30.000,00 corrispondenti a spesa rendicontata di Euro 100.000,00.

Contributo massimo

Euro 150.000,00 corrispondenti a spesa rendicontata di Euro 500.000,00.

Valutazione bando

A graduatoria

Termini presentazione domanda

Lunedì 31/07/2017 ore 18.00

 

L’opportunità per le PMI Venete è di intraprendere, o migliorare, la strategia dell’efficientemento energetico nel proprio settore di riferimento ingranando una marcia in più che il bando offre.

Il nostro team è a disposizione per affiancarvi nella consulenza e presentazione delle domande di accesso e per aiutarvi ad ottimizzare i costi e i tempi.

Siamo in grado di offrire, oltre all’elaborazione della domanda e all’invio della pratica, anche la diagnosi energetica – indispensabile per il bando – e preventivi di opere ed impianti, grazie ai nostri partner.

Se interessati, Vi invitiamo a contattarci inviandoci una mail dal nostro modulo contatti o a lasciare un commento per avere tutte le informazioni necessarie che vi permettono di valutare l’opportunità di partecipazione.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *