Contributo a fondo perduto Marchi+3

marchio+3 bando sulla registrazione dei marchi aziendali

Marchi+3 il contributo a fondo perduto per la registrazione del brand.

Le aziende che hanno registrato un marchio, sanno quanto il processo di registrazione sia costoso ed impegnativo, soprattutto se fatto a livello internazionale e non solo europeo.

Ci sono da sostenere le spese per il design grafico, per le ricerche di anteriorità, assistenza legale, tasse di deposito, spese per la registrazione.

Se hai sostenuto queste spese a partire dal 1 giugno 2016, puoi partecipare a Marchi+3, una misura che sostiene la capacità innovativa e competitiva delle PMI, promuovendo l’estensione del proprio marchio nazionale a livello comunitario ed internazionale, tramite il rimborso delle spese effettuate.

Dopo il successo di Marchi +2, il Ministero dello Sviluppo Economico, l‘Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e Unioncamere rilanciano anche quest’anno Marchi +3, mettendo a disposizione €3.825.000 a fondo perduto, con modalità di accesso a sportello.

Chi può beneficiarne

Tutte le PMI con sede in Italia iscritte nel Registro delle Imprese che abbiano ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione del proprio marchio sul Bollettino dell’EUIPO e/o sul registro internazionale dell’OMPI e che abbiano pagato le tasse di deposito.

A quanto ammonta il contributo

Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, sia per la misura A, dedicata ai marchi dell’UE, che per la misura B, dedicata invece ai marchi internazionali, fino al raggiungimento del valore complessivo di € 20.000.

Quali spese possono beneficiare del contributo

Vediamo nel dettaglio quali sono le spese agevolabili dal bando Marchi+3:

  • Spese di progettazione del marchio: concept, naming, realizzazione grafica;
  • Spese di assistenza per il deposito effettuata da un consulente in proprietà industriale, da un avvocato, o da un centro PATLIB;
  • Spese per le ricerche di anteriorità atte a verificare l’eventuale esistenza di marchi identici o simili al marchio da registrare;
  • assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione effettuata;
  • Le tasse di deposito presso UIBM o EUIPO, e OMPI per la registrazione internazionale.

Quando si può presentare la domanda

Le domande di agevolazione per il bando Marchi+3 possono essere presentate a partire dal 7 marzo 2018 fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Se hai sostenuto spese di registrazione del tuo marchio e possiedi i requisiti richiesti, non perdere questa occasione agevolativa. Contattaci per avere maggiori informazioni inviando un messaggio a segreteria@hospitalityteam.it o inviando un messaggio dal nostro modulo contatti.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.