Instagram Business per la tua struttura ricettiva

,
Instagram-business-hotel

Instagram e il visual marketing: istruzioni per l’uso

Perché piace

È incredibile come Instagram si sia evoluto in pochi anni e sia diventato uno dei principali strumenti di marketing a disposizione delle aziende. Scopriamo perché.

Oggi, il viaggiatore è sempre più attratto da immagini e foto rispetto a contenuti testuali, e ne è condizionato nella scelta di una meta rispetto ad un’altra in fase di progettazione del viaggio. Ed è proprio in questa fase che l’hotel deve attirare coloro che stanno cercando la struttura in cui alloggiare durante la loro vacanza, attraverso contenuti visual di qualità.

Il social che per eccellenza si basa sulle immagini e sulle fotografie è senza dubbio Instagram, i suoi contenuti sono visuali, il succo del messaggio è sempre un’immagine. La comunicazione è quindi diretta, immediata – si pensi al nome: il termine nasce dall’unione di “instant” e “telegram”, telegramma istantaneo.

In quanti siamo su Instagram

Instagram continua a coinvolgere nuovi utenti in tutto il mondo, tagliando il traguardo dei 500 milioni di utenti attivi al giorno, così come in Italia, attestandosi sopra i 14,5 milioni di individui, con un incremento del 41% rispetto al 2016. Oggi, in Italia, è alla terza posizione dei social network più utilizzati nel nostro paese nel 2017, dopo YouTube e Facebook.

Principali-social-network-Italia

La comunicazione immediata, poco impegnativa per gli utenti, piace molto, soprattutto ai giovani. Riceve, infatti, particolare attenzione da parte di un pubblico giovane (0-34 anni), assieme a Tumblr e Snapchat, rispetto ad altri social network come Linkedin, Twitter, Pinterest e Google+, seguiti in particolare dalla fascia d’età intermedia (35-54 anni).

Perché aprire il profilo Business su Instagram…

In questo articolo vogliamo soffermarci su Instagram Business, ovvero lo strumento di Instagram per le aziende. Pensate che:
– Ci sono oltre 25 milioni di profili aziendali in tutto il mondo.
– Il 90% dei 100 migliori brand al mondo ha una presenza su Instagram.
– Più di due milioni di inserzionisti in tutto il mondo usano Instagram per raggiungere i risultati aziendali desiderati.
– Oltre 200 milioni di instagrammer visitano un profilo aziendale almeno una volta al giorno.
– Il brand engagement su Instagram è 10 volte superiore a quello su Facebook, 54 volte a quello su Pinterest e 84 volte a quello su Twitter.

Se ancora non possiedi un profilo Instagram Business e ritieni che tale strumento possa essere utile per la strategia di comunicazione della tua struttura, ecco i primi step da seguire per iniziare ad utilizzarlo e qualche consiglio per sfruttarne le svariate possibilità.

… e come farlo

1. Scarica l’app e identificati
Scarica l’app Instagram dall’App Store, dal Google Play Store o dal Windows Phone Store, e avvia l’installazione. Una volta aperta l’app, tocca Iscriviti e inserisci il tuo indirizzo e-mail oppure iscriviti usando il tuo account Facebook. Scegli uno username chiaro, breve, facilmente riconducibile alla tua struttura e in linea con gli username scelti negli altri social network ai quali sei iscritto.

2. Configura un profilo aziendale
Tra le impostazioni troverai la voce Passa a un account aziendale. Dopo averlo configurato, puoi aggiungere informazioni pertinenti relative all’azienda, ad esempio gli orari di apertura, l’indirizzo, il numero di telefono e il sito web. Come immagine profilo va benissimo il logo o comunque un’immagine molto rappresentativa della tua struttura, quel che conta è essere subito riconoscibile da chi ti cerca.

3. Pubblica e condividi i contenuti, segui altri account
Inizia a pubblicare contenuti che ti piacerebbe vedere nel tuo profilo, usando uno stile e degli hashtag coerenti con il tuo account. Pubblica contenuti in maniera regolare, se ne hai la possibilità anche quotidianamente, e comincia a seguire account simili, per prendere ispirazione e per farti conoscere. Abbi anche cura di repostare (ri-condividere) le immagini pubblicate dai tuoi clienti, magari quelle in cui si sono geolocalizzati nella tua struttura o che nella descrizione contengono hashtag legati al brand (a questo proposito sarà necessario scaricare anche l’app Repost, semplice da usare ma molto utile).

Passi successivi

Connetti il profilo instagram alla pagina Facebook
Se colleghi l’account Instagram con la tua pagina business su Facebook, puoi pubblicare le immagini inserite su Instagram anche su Facebook. Inoltre, hai la possibilità di creare promozioni usando gli stessi strumenti disponibili per la creazione di inserzioni di Facebook, inserendo la targetizzazione, il budget e la programmazione.

Utilizza Insights per monitorare i dati statistici
Grazie allo strumento Insights, puoi accedere alle statistiche del tuo account e conoscere, tramite numeri e grafici, il tuo target/cliente: età, genere, preferenze e passioni, orari in cui si connette più spesso, cosa segue, e così via. Nella sezione top post, poi, puoi anche individuare i contenuti che coinvolgono maggiormente il tuo pubblico. Monitorando tali dati, potrai pianificare e migliorare la strategia di comunicazione della tua struttura.

Fonti dati statistici: Vincos Blog, Instagram Business.

La tua struttura ha già una strategia di comunicazione efficace su Instagram? Ti invitiamo a continuare a seguirci: approfondiremo i temi web marketing turistico e Instagram, in particolare i contenuti adatti per il profilo di un hotel, l’utilizzo delle inserzioni e l’analisi dei dati insight.

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *