Colonnine di ricarica: i 4 fattori da considerare per la scelta

,
colonnine di ricarica

Quattro importanti fattori sono da considerare prima di comprare una stazione di ricarica per auto elettriche

Investire in una stazione di ricarica elettrica è un passo fondamentale per avere un business o uno stabilimento più rispettoso dell’ambiente. E sarà anche segno di una sensibilità verso i clienti e i collaboratori che usano un’auto ibrida o elettrica.

Tuttavia comprare una colonnina di ricarica elettrica per auto è una decisione importante che richiede uno sguardo attento a determinati fattori. Solo così, si può essere certi di acquistare un prodotto di alta qualità che sia più in linea con le reali necessità.

Vediamo insieme i quattro elementi da prendere in considerazione prima di comprare una stazione di ricarica per auto elettriche

1.Tipologie di ricarica

modi di ricarica EV

Questa categoria si suddivide in quattro diversi modi di ricaricare l’auto:

  • ricarica domestica senza PWM (pulse-width modulation – modulazione di larghezza d’impulso): essa consiste nel collegamento del veicolo elettrico (bici elettrica o alcuni scooter) ad una normale presa di corrente, con corrente alternata, per tanto non è previsto il Control Box (Wall Box, Colonnina );
  • ricarica sicura domestica/aziendale (lenta o veloce): in questa tipologia di ricarica vi è la presenza della Control Box ovvero un sistema di sicurezza PWM che garantisce la sicurezza delle operazioni durante la ricarica. Le prese utilizzabili sono quelle domestiche o industriali fino a 32A (sia monofase che trifase – max 22 kW);
  • ricarica per ambienti pubblici: questa modalità è obbligatoria per i luoghi pubblici. La ricarica avviene tramite un sistema di alimentazione dotato di connettori specifici, è comunque presente il sistema di sicurezza PWM, la ricarica può essere di tipo lento (16A – 230V) oppure veloce (fino a 32A, 400V);
  • ricarica diretta in corrente continua FAST DC (fino a 200A, 400V): questo è il sistema più rapido per caricare i veicoli elettrici, collegandosi al caricabatterie nella colonnina sarà possibile in pochi minuti arrivare al completo caricamento del veicolo. Esistono due tipologie di ricarica standard: CHAdeMO (Giapponese) e CCS Combo (Europeo).

2.Tipologie di connettori e spine elettriche

connettori colonnine energetiche

Il primo passo da fare è quello di identificare il tipo di connettore che viene utilizzato maggiormente dai clienti e dai dipendenti. I connettori che collegano il veicolo alla presa di corrente, e permettono la ricarica del veicolo elettrico, sono di vario tipo e si dividono in due principali categorie:

  • la ricarica in corrente alternata (AC): tipologia 1(in disuso) – potenza max 7,4kW/32A/230V; tipologia 2 – ricarica monofase e trifase, standard fino a 22kW, connettore standard Europeo;
  • la ricarica in corrente continua (DC): CHAdeMO, potenza massima 50 kW/125A/500V;
  • CCS Combo: potenza massima oltre 300 kW, può caricare anche in AC.

3.Software di gestione delle colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici

Una colonnina di ricarica intelligente rende qualificate e più facile la gestione di ogni stazione di ricarica. Usando lo specifico software, da remoto, risulterà più semplice entrare nell’account e determinare chi sta usando la stazione di ricarica, la durata del caricamento, l’ammontare del costo che si sta generando, la quantità di energia che è stata usata, e molti altri fattori.

4.Il fornitore

Nel settore dei servizi per veicoli elettrici è importante acquistare una stazione di ricarica da un fornitore che possa garantire un’assistenza post vendita di manutenzione e gestione.

Dotarsi di una stazione di ricarica elettrica può diventare un elemento strategico per le imprese, per questo ci poniamo come partner dell’imprenditore in fase di scelta della soluzione più adatta a rispondere alle esigenze aziendali.

Qual’è la soluzione migliore per te?

La scelta di una soluzione di ricarica elettrica si basa sostanzialmente sull’analisi dei 4 punti che abbiamo descritto, ma ci sono altri fattori da tenere in considerazione in base al tipo di struttura dove andrà installata e sul servizio a cui sarà destinata.

Hospitality Team è disponibile a valutare con te quale potrebbe essere la colonnina più adatta secondo le tue esigenze.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci, restiamo a vostra disposizione per guidarvi in questa scelta e proporvi i migliori prodotti nel mercato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.