bandi ristori, Bandi ristori per la concessione di contributi alle imprese e ai professionisti del Veneto, Hospitality Team, Hospitality Team

Bandi ristori per la concessione di contributi alle imprese e ai professionisti del Veneto

da | Lug 27, 2021 | News

Nuovi bandi ristori Veneto per alcune categorie soggette a restrizioni causa covid: fino al 6 agosto è possibile presentare domanda di contributo a fondo perduto

Con i nuovi bandi ristori, la Regione Veneto e Unioncamere del Veneto mettono a disposizione aiuti a fondo perduto ai soggetti economici delle filiere cultura, sport, turismo e agricoltura, e ai soggetti che gestiscono piscine e impianti sportivi, colpiti dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19.

L’agevolazione

In tutti e tre i casi, le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo a fondo perduto a sostegno della liquidità, ai sensi e nei limiti della Sezione 3.1 del “Quadro temporaneo per le misure di Aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”.

L’ammontare del contributo dipenderà dal numero delle domande di aiuto che saranno pervenute, in quanto la dotazione finanziaria di ciascun bando, indicata sotto, verrà suddivisa in base al numero complessivo di richieste. Facciamo presente che non si tratta quindi di un click day.

1) Bando ristori Turismo e Agricoltura
Soggetti ammissibili

Sono soggetti ammissibili a presentare domanda di contributo le imprese iscritte al Registro imprese nonché i professionisti, aventi sede operativa attiva e/o esercitanti l’attività nel territorio del Veneto alla data della domanda di ristoro, operanti nelle filiere “Turismo” e “Agricoltura”, che svolgono una delle seguenti attività:

  • Agenzie di viaggi e tour operator (codici ATECO 79.1, 79.11 e 79.12);
  • Altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte da agenzie di viaggio nca (codice ATECO 79.90.19);
  • Guide alpine e Accompagnatori di media montagna;
  • Professionisti del settore turistico (guide turistiche, accompagnatori turistici, animatori turistici, guide naturalistico-ambientali) abilitati in altre Regioni e residenti nella Regione Veneto (codici ATECO 79.90.20 e 3.4.1.3.0);
  • Fattorie didattiche e fattorie sociali, iscritte nell’Elenco regionale, anche condotte da soggetto non in possesso della qualifica di Imprenditore agricolo professionale (IAP), che non abbiano usufruito di interventi di ristoro già posti in essere dalla Giunta regionale;
  • Agriturismi anche condotti da soggetto non IAP o Coltivatore diretto di cui ai codici ATECO 55.20.52 (Attività di alloggio connesse all’azienda agricola) e 56.10.12 (Attività di ristorazione connesse all’azienda agricola), che non abbiano usufruito di interventi di ristoro già posti in essere dalla Giunta regionale;
  • Aziende di turismo rurale anche condotte da soggetto non IAP o Coltivatore diretto, riconosciute ed attive ai sensi della L.R. 28/2012 e s.m.i., che non abbiano usufruito di interventi di ristoro già posti in essere dalla Giunta regionale.

Nel caso il soggetto richiedente svolga più attività multifunzionali (agriturismo, fattorie didattiche, fattorie sociali, turismo rurale), gli importi di sostegno non sono cumulabili.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria del presente bando è pari ad euro 2.250.000.

2) Bando ristori Cultura e Sport
Soggetti ammissibili

Sono ammessi alla domanda di contributo professionisti ed imprese con sede operativa attiva nel Veneto alla data della domanda di ristoro, operanti nelle filiere “Sport” e “Cultura”, che svolgono attività identificate dai codici ATECO prevalenti e primari visualizzabili in questa tabella.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria del presente bando è pari ad euro 6.000.000.

3) Bando ristori Gestione piscine e Gestione impianti sportivi polivalenti
Soggetti ammissibili

Sono soggetti ammissibili a presentare domanda di contributo le imprese e i professionisti, con sede operativa attiva in Veneto e codice ATECO prevalente e primario 93.11.20 “Gestione piscine” o  93.11.30 “Gestione di impianti sportivi polivalenti”.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria del presente bando è di euro 500.000.

Requisiti

I requisiti per poter presentare domanda di ristoro, sono:

  • Svolgere una delle attività indicate per ciascun bando;
  • Avere sede operativa attiva nel Veneto e/o esercitanti l’attività nel territorio del Veneto alla data della domanda di ristoro e in data antecedente il DPCM 1 marzo 2020;
  • Essere, al momento della presentazione della domanda di ristoro, nel pieno e libero esercizio dei propri diritti e non essere in stato di liquidazione o di fallimento né essere soggetta a procedure di fallimento o di concordato preventivo;
  • Essere in una situazione di regolarità contributiva.

Se svolgi una delle attività sopra elencate, contattaci senza impegno per capire se puoi ottenere il contributo a fondo perduto. A questo link trovi i nostri riferimenti.

Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulla pubblicazione di bandi a fondo perduto e su tutte le novità utili per la tua impresa?

Iscrizione avvenuta correttamente