Contributi a fondo perduto Friuli-Venezia-Giulia per il miglioramento delle strutture ricettive

da | Gen 11, 2022 | Bandi e agevolazioni, News

Bando con contributi a fondo perduto alle imprese turistiche per opere edili, attrezzature e arredi

Con il presente bando, la Regione Friuli Venezia Giulia mette a disposizione contributi a fondo perduto in conto capitale fino al 50% della spesa ammissibile, a sostegno degli investimenti delle strutture ricettive turistiche, quali hotel, b&b, campeggi ed altre strutture.

Di seguito i dettagli del nuovo bando.

Beneficiari

Possono richiedere il contributo le seguenti tipologie di strutture: alberghiere, condhotel, bed and breakfast, unità abitative ammobiliate ad uso turistico, affittacamere, all’aria aperta, a carattere sociale, rifugi alpini, escursionistici e bivacchi.

I richiedenti devono essere in possesso dei codici ATECO 55.10, 55.20 e 55.30, corrispondenti all’esercizio di impresa turistica, ed essere attivi prima dell’avvio dell’iniziativa per la quale è richiesto il contributo.

Iniziative ammissibili

Sono ammessi dal bando interventi aventi una o più delle seguenti finalità:

  • Innalzamento della classificazione della struttura;
  • Incremento del numero complessivo dei posti letto;
  • Risparmio energetico e utilizzo delle fonti rinnovabili;
  • Realizzazione di spazi destinati al benessere e alla cura della persona;
  • Superamento delle barriere architettoniche.

Più nello specifico, le spese ammesse sono:

a) acquisto di arredi e attrezzature nuovi di fabbrica;

b) acquisto di immobili destinati o da destinare all’esercizio di struttura ricettiva turistica per un importo massimo del 20% del costo, purché facenti parte di un intervento comprendente lavori di ammodernamento, ristrutturazione e straordinaria manutenzione;

c) lavori di ammodernamento, ampliamento, ristrutturazione e straordinaria manutenzione di strutture ricettive turistiche esistenti;

d) lavori di costruzione, ristrutturazione e di straordinaria manutenzione di edifici da destinare all’esercizio di struttura ricettiva turistica;

e) realizzazione di parcheggi con almeno 3 posti auto a servizio delle strutture ricettive alberghiere.

Contributo

Il contributo a fondo perduto varia a seconda del regolamento con cui viene concesso l’aiuto (se “de minimis” o meno), della tipologia di struttura e della dimensione d’impresa:

  • In caso di Regolamento “de minimis” (Regolamento UE n. 1407/2013), il contributo è pari al 50% se il beneficiario è una struttura ricettiva alberghiera, ed al 40% se è una struttura ricettiva non alberghiera;
  • In caso di Regolamento “in esenzione” (Regolamento UE n. 651/2014), il contributo può andare dal 10% al 30% in base alla dimensione d’impresa (micro, piccola o media).

In ogni caso il contributo massimo concedibile non può superare 400 mila euro.

Presentazione della domanda

Le domande potranno essere presentate dal 29 dicembre 2021 al 1 agosto 2022, e la graduatoria verrà approvata entro 120 giorni dalla scadenza del termine di presentazione.

Per qualsiasi ulteriore informazione sul nuovo bando o su altre agevolazioni per le imprese, contattaci pure senza impegno. Cliccando qui trovi i nostri riferimenti.

Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulla pubblicazione di bandi a fondo perduto e su tutte le novità utili per la tua impresa?

Iscrizione avvenuta correttamente