agricampeggio, Agricampeggio: un modello di accoglienza all’aria aperta, Hospitality Team, Hospitality Team

Agricampeggio: un modello di accoglienza all’aria aperta

da | Ago 4, 2022 | Business plan e strategia, News

Tutto quello che c’è da sapere per aprire un agricampeggio

Hai mai sentito parlare di “agricampeggio”? Come suggerisce il nome stesso, questa particolare struttura ricettiva è in grado di combinare, sia dal punto di vista delle opportunità di business, sia in termini di differenziazione dell’offerta, i classici benefici del camping con quelli tipici di un agriturismo. Di seguito, approfondiamo nel dettaglio le caratteristiche dell’agricampeggio e gli steps e i requisiti principali per aprirne uno.

Innanzitutto… cos’è un “agricampeggio”?

Per “agricampeggio” s’intende una precisa struttura ricettiva che si configura come un vero e proprio agriturismo che integra nella sua offerta la possibilità per gli ospiti di usufruire di servizi di camping all’aria aperta, mettendo loro a disposizione tutte le attrezzature e i servizi necessari, come i posti tenda, i camper, le roulotte e i bungalow.

Sebbene l’agricampeggio sia ad oggi ancora poco diffuso rispetto alla categoria più ampia delle aziende agrituristiche, questa struttura ricettiva è in grado di offrire un contesto di ospitalità del tutto singolare: questa struttura infatti, si presenta come un “campeggio in fattoria” e , come sopra accennato, i suoi benefici sono in grado di combinare le comodità tipiche di un agriturismo, come la disponibilità di servizi di pernottamento e la presenza di attività integrative (dai corsi di cucina alle escursioni di gruppo), con il contatto diretto con la natura e un modello di ospitalità all’aria aperta, tipiche invece di un campeggio. Nell’agriturismo possono infatti trovarsi ristoranti, piscine, orti, barbecue, nonché altri servizi e attività strutturate, ma localizzate in un contesto di “ampio respiro” che ricrea quell’atmosfera frugale e boschiva tipica di un campeggio.

L’agricampeggio non a caso fa parte di quel turismo “en plain air”, sempre più diffuso e in rapida crescita, anche perché perfettamente in linea con la tendenza dello “slow tourism” e di un settore dell’ospitalità sempre più green. I dati e le tendenze confermano infatti che sempre più clienti optano per strutture ricettive attente alla sostenibilità e per contesti immersi nella natura, nel verde e all’aria aperta.

Inoltre, queste attività sono molto richieste non solo durante la stagione estiva, ma anche durante quella primaverile. Molto ricercate sono infatti, oltre nella stagione turistica estiva, durante le vacanze pasquali, i weekend, i ponti e i giorni feriali.

Quali sono gli steps per aprire un agricampeggio?

Essendo l’agricampeggio una struttura turistica, per aprirne uno è necessario seguire tutti gli steps tipici di una struttura ricettiva con finalità commerciale e turistica.

Di seguito quindi, trovi elencati gli steps i requisiti principali:

  • Essere imprenditore agricolo;
  • Aprire partita Iva come ditta individuale o società, compilando il modello che ti verrà consegnato all’Agenzia delle Entrate;
  • Iscriversi alla Camera di Commercio locale;
  • Aprire una posizione Inps e Inail;
  • Procedere alla richiesta di autorizzazioni e di tutti permessi necessari.
Aprire un agricampeggio: da dove partire

In un settore in forte crescita come del turismo “green” e della sostenibilità, trovare idee e soluzioni innovative per aprire un agricampeggio può rivelarsi un ottimo modo per differenziare l’offerta ed essere competitivi sul mercato. Perché infatti non cogliere la tendenza di un turismo sempre più ecosostenibile e di una domanda crescente di turismo all’aria aperta, per aprire un agricampeggio? La scarsa presenza di queste strutture ricettive non pregiudica una minor presenza di ospiti, ma al contrario, se fruttata a proprio vantaggio, significa meno concorrenza, possibilità di distinguersi dai competitor e di offrire un servizio esclusivo e particolare.

Qualunque sia la tua idea imprenditoriale, è importante rivolgersi a una figura professionale che sappia indicarti nel dettaglio le scelte strategiche e i requisiti formali più adatte al tuo progetto.

Se hai in mente di aprire un agricampeggio e hai bisogno di informazioni, contattaci pure senza impegno. Con piacere possiamo supportarti nella realizzazione del tuo progetto imprenditoriale!

Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulla pubblicazione di bandi a fondo perduto e su tutte le novità utili per la tua impresa?

Iscrizione avvenuta correttamente