Nuovo bando per efficienza energetica

,

Bando per l’erogazione di contributi per l’efficientamento energetico delle imprese venete

Secondo bando POR-FESR della Regione Veneto per favorire l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale

E’ di ieri 17 ottobre la pubblicazione, da parte della Regione Veneto, del secondo bando POR FESR 4.2.1 del filone “Sostenibilità energetica e qualità ambientale”, che prevede “incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive, compresa l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo, dando priorità alle tecnologie ad alta efficienza”.

Il primo bando del filone, concluso a fine luglio, è attualmente in corso di istruttoria per assegnare alle piccole e medie imprese del Veneto i 12 milioni di euro stanziati, a cui si aggiungono ora i 6 milioni del bando appena approvato. Una terza edizione è prevista per il primo semestre del 2019.

“Con questo nuovo bando – commenta l’assessore regionale allo sviluppo economico e all’energia Marcato – si conferma l’attenzione della Regione del Veneto per le piccole e medie imprese. Si tratta infatti di un bando molto atteso dalle aziende. Le iniziative adottate dalla Regione sul fronte dell’efficientamento energetico sono il risultato del costante dialogo con il mondo dell’impresa. Gli incontri con tutte le categorie economiche sono diventate ormai un appuntamento periodico e consolidato.”

Riportiamo di seguito i dati del bando, specificando che i beneficiari, gli interventi ammissibili al sostegno e la tipologia di contributo sono rimasti invariati rispetto al precedente, c’è però una modifica riguardante l’importo minimo di spesa, che è stato abbassato di €20.000.

Beneficiari

PMI regolarmente iscritte come “Attive” al Registro delle Imprese e, nel caso di imprese artigiane, all’A.I.A da più di 12 mesi; esercitanti un’attività economica classificata con determinati codici ATECO 2007 da verificare consultando l’allegato B del bando.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili i progetti coerenti con il Piano Energetico Regionale finalizzati al contenimento della spesa energetica, alla riduzione delle emissioni di gas climalteranti e alla valorizzazione delle fonti rinnovabili, secondo le opportunità di risparmio energetico quantificate da una diagnosi energetica ante e post-intervento.

Le spese ammissibili

– Fornitura, installazione e adeguamento di impianti produttivi e macchinari ad elevata efficienza energetica;

– hardware e software per il funzionamento degli impianti;

– opere edili e impiantistiche;

– spese di progettazione, direzione lavori e collaudo;

– spese tecniche per le diagnosi energetiche;

– spese per il rilascio, da parte di organismi accreditati da ACCREDIA, di certificazioni di gestione ambientale o energetica;

– spese per le garanzie fornite da un istituto finanziario relative alla fideiussione.

Alcune tipologie presentano soglie di ammissibilità.

Agevolazione concessa

Contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile.

Contributo minimo: €24.000 corrispondenti a spesa rendicontata di €80.000.

Contributo massimo: €150.000 corrispondenti a spesa rendicontata di €500.000.

Termini presentazione domanda

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del giorno 2 novembre 2017, fino alle ore 18.00 del 9 gennaio 2018.

I progetti ammessi all’agevolazione devono essere conclusi e operativi entro il termine perentorio del 14 dicembre 2018: entro questa data le attività devono, quindi, essere state effettivamente realizzate, le spese sostenute e gli obiettivi previsti raggiunti.

Il nostro team è a disposizione per un servizio di consulenza, per la redazione delle domande di accesso e per l’invio della pratica nel portale della Regione.

Siamo in grado di offrire, inoltre, la diagnosi energetica – indispensabile per il bando – e preventivi di opere ed impianti, grazie ai nostri partner.

Per ulteriori informazioni e per valutare l’opportunità di partecipazione, vi invitiamo a contattarci senza impegno tramite il nostro modulo contatti o lasciando un commento in calce a questo articolo.

2 commenti
  1. monica
    monica dice:

    Buongiorno Gianluca, grazie per la richiesta! Ci invii pure una mail con i suoi contatti o ci contatti al numero 3290179888 per fissare un appuntamento gratuito con i nostri tecnici. A presto!

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *