Sponsorizzare un post su Instagram Business

,
instagram-promozioni

Hai aperto un account Instagram Business e vuoi far conoscere la tua pagina e il tuo sito web?

Utilizza le Instagram Ads!

Se sei passato da un profilo Instagram personale ad un account aziendale, avrai notato la presenza di alcune funzionalità aggiuntive per migliorare la tua strategia di social marketing, come la possibilità di pianificare i contenuti, condividerli direttamente sulla tua pagina Business di Facebook, monitorarne i dati e promuovere i post. Oggi parleremo proprio di quest’ultimo argomento: le promozioni su Instagram.

Perché sponsorizzare su Instagram

Prima di scoprire come sponsorizzare un post su Instagram, vorrai capire se vale veramente la pena destinare un budget alla pubblicità su questo social.
Se hai una struttura ricettiva, sicuramente sì: Instagram è il social delle foto, e le foto di destinazioni turistiche attraggono il viaggiatore, sono fonte d’ispirazione nella fase di scelta della destinazione, invogliano il turista a partire.

“L’essere umano ricorda il 10% di ciò che ascolta, il 20% di ciò che legge e l’80% di ciò che vede.”

Le catene di hotel più lussuosi, i campeggi e i villaggi vacanze più famosi, ma anche le strutture più piccole ma che hanno una buona strategia di social marketing, sanno come sfruttare le potenzialità di Instagram: pubblicano fotografie di qualità degli interni della struttura, dei paesaggi e delle attrazioni turistiche della città, degli eventi da non perdere, geolocalizzano i post, utilizzano gli hashtag giusti. E utilizzano le sponsorizzazioni per aumentare la propria visibilità. Ecco come.

Come promuovere un post

Quando si crea una promozione, è importante avere già chiaro l’obiettivo da raggiungere: aumentare la notorietà del tuo profilo Instagram o del sito web oppure, scegliendo l’opzione “vetrina”, fare in modo che gli utenti chiamino la tua azienda o ottengano indicazioni per raggiungerla.

Dopo aver scelto la foto o il video da pubblicizzare e aver aggiunto una didascalia che invogli chi sta guardando il post a cliccare sulla call to action, pubblica il post e clicca su “Promuovi” in basso a destra. Ora Instagram ti dà la possibilità di selezionare dove rimandare gli utenti: il tuo profilo, il sito della struttura o la “vetrina”.

Successivamente puoi scegliere il pubblico, il budget e la durata dell’inserzione:
– sulla scheda “Pubblico” definisci l’età, il sesso, l’area geografica e l’interesse (ad esempio “viaggi”) del target di riferimento che vuoi raggiungere con quel post;
– con la voce “Budget” puoi scegliere quanto investire: naturalmente, più alto sarà il budget e più utenti potrai raggiungere;
– la voce “Durata” ti permette di decidere per quanto tempo l’inserzione sarà pubblicata.

Successivamente avrai modo di visualizzare l’anteprima della tua inserzione e la modalità di pagamento che hai scelto preimpostato, PayPal o Carta di Credito: puoi modificarla nella sezione Opzioni del profilo.

instagram-advertising

Il post, prima di essere sponsorizzato, verrà controllato da Instagram per verificare che rispetti le normative pubblicitarie. Se l’inserzione non viene approvata, riceverai un’e-mail con la motivazione e avrai la possibilità di modificarla.

Come capire se la campagna pubblicitaria funziona

Le foto e i video sponsorizzati possono ricevere, come un post normale, like e commenti, ma in caso di promozioni non sono questi i criteri per valutare se hanno avuto successo.
L’indice da tenere in considerazione è il tasso di conversione, ovvero quanti click sono stati fatti sulla call to action scelta.

Se, ad esempio, la tua strategia era ottenere più visite sul sito web e il post sponsorizzato ha ottenuto 1000 like e 50 commenti, ma solo 3 click sul tasto di conversione, la sponsorizzazione non è andata a buon fine, in quanto l’obiettivo era appunto aumentare il numero di visitatori della pagina web.

Dovrai quindi capire quali sono i fattori che non hanno permesso la conversione focalizzando l’attenzione sull’immagine, sul testo o sulla call to action, e valutare se è necessario scegliere un’altra tipologia di contenuto da promuovere o magari scrivere una didascalia più interessante.

In ogni caso ti consigliamo di monitorare con costanza l’andamento della promozione, così sarà possibile modificarla e testarne la validità in corso d’opera. La dinamicità è uno degli elementi di vantaggio delle promozioni sui canali social.

Se non l’hai ancora fatto, ti consigliamo di iscriverti alla nostra newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti sulla gestione delle strategie di comunicazione nei canali social.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *